Ti informiamo che nel nostro sito web sono attivi i cookie. Continuando a navigare sul nostro sito, accetti implicitamente l’utilizzo dei cookie. 

Ebridge Azienda

ebox azi

eBridge Azienda

Applicazioni e strumenti per organizzare al meglio le attività gestionali ed amministrative tipiche della piccola e media impresa. Gestione ordini clienti e fornitori, fatturazione, vendita al banco anche con gestione touch screen, gestione agenti, magazzino articoli con la gestione di distinta base, varianti, lotti e partite. L’integrazione funzionale con i moduli dell’area contabile, dichiarativi e lavoro consente di poter trattare internamente all’azienda le transazioni e gli adempimenti civilistici e fiscali o, alternativamente, trasferire elettronicamente i documenti al proprio consulente.

MAGAZZINO E FATTURAZIONE

Gestione Prodotti

L'identificazione dei prodotti presenti in magazzino può essere effettuata con codifica interna alfanumerica fino a 13 caratteri; è possibile gestire fino a 7 diversi codici prodotto, oltre al codice a barre di tipo EAN-8 o EAN-13. La ricerca del prodotto può essere effettuata tramite codici prodotto, descrizione prodotto o codice a barre. Nell'ambito della gestione dei codici, è possibile definire classi equivalenti di prodotto secondo proprie valutazioni di tipo commerciale e di sostituibilità; questa funzione permette così di associare ad ogni prodotto una classe di riferimento utile poi ad individuare i prodotti ritenuti equivalenti. Tutta la gestione di input del prodotto, dall'inserimento alle movimentazioni di magazzino, può essere effettuata anche attraverso lettori di codici a barre.

Gestione unità di misura
Particolare funzione che permette di gestire i prodotti che, per loro caratteristiche, vengono caricati con una unità di misura e vengono scaricati con un'altra. Il conteggio della giacenza viene effettuato rispetto all'unità di misura del carico.

Gestione prodotti kit
È possibile gestire prodotti Kit, ovvero un insieme di prodotti identificabili in un unico codice. Per questa particolare esigenza occorre specificare il dettaglio della composizione dei prodotti componenti e delle relative quantità. La gestione dei prodotti Kit avviene in due diverse modalità.
a) Prodotto Kit con giacenza: il prodotto Kit è confezionato e fisicamente presente a magazzino. Le eventuali movimentazioni di vendita si riferiscono al prodotto Kit come un qualsiasi altro prodotto; nell'operazione di carico del prodotto, la procedura automaticamente si occupa dello scarico dei prodotti componenti.
b) Prodotto Kit senza giacenza: il prodotto Kit non esiste fisicamente, ma viene assemblato in fase di vendita. Lo scarico a magazzino del prodotto Kit comporta prima il carico del prodotto Kit, con relativo scarico dei suoi prodotti componenti, e quindi lo scarico (vendita) dello stesso.

Gestione impaccature

Il carico e lo scarico del prodotto può essere effettuato sia a pacchi (specificando il tipo di impaccatura), che a pezzi; la gestione dell'impaccatura avviene indicando nell'archivio dei prodotti i campi di impaccatura (pezzi, confezioni o mista) e quantità impaccatura sia per il carico, che per lo scarico.

Formule per quantità

Per i prodotti è possibile codificare formule, fino a sei variabili con le quattro operazioni matematiche, che permettono di gestire, durante l’emissione dei documenti, lo sviluppo automatico della quantità.

Prezzi

Particolare attenzione è stata posta nello sviluppo delle funzioni riguardanti la gestione dei prezzi di vendita. La procedura permette di utilizzare le seguenti funzioni:
a) gestione dei prezzi di vendita al lordo o netto IVA
b) gestione dei prezzi di vendita dei prodotti in funzione delle quantità di vendita, scalari per percentuale di sconto o a prezzi netti, gruppi di clienti
c) listini prezzi personalizzati per cliente
d) calcolo dei margini lordi ricavati dall'analisi dei costi e dei ricavi
e) gestione degli omaggi
f) gestione di listini per campagna di vendita
g) ricalcolo automatico del listino prezzi secondo criteri di incremento o decremento, con impostazione degli arrotondamenti in eccesso o per difetto.
In presenza di diverse gestioni prezzi, l'assegnazione del prezzo viene determinata secondo le seguenti priorità: listino di campagna, listino presente sul cliente, prezzi o sconti scalari (listino prodotto), sconto cliente.

Magazzino

La gestione è parametrica in modo da soddisfare le necessità di rilevazione dei fatti aziendali; oltre ai carichi e agli scarichi sono gestite movimentazioni merce per omaggi, trasferimento merce tra magazzini e conto visione. Tutte le movimentazioni merce sono aggiornate in tempo reale all'interno dell'archivio dei movimenti di magazzino su cui è possibile eseguire, sia a video che su carta, le seguenti interrogazioni relative a:

• Schede clienti: elenco delle movimentazioni prodotto che nel periodo selezionato hanno interessato un determinato cliente
• Schede fornitori: elenco delle movimentazioni prodotto che nel periodo selezionato hanno interessato un determinato fornitore
• Schede prodotto: elenco delle movimentazioni che nel periodo selezionato hanno interessato un determinato prodotto
• ) Giornale di magazzino: elenco delle movimentazioni di un periodo selezionato
È possibile la gestione dei prodotti in più magazzini periferici. La contabilizzazione delle movimentazioni è separata per ciascun magazzino pur fornendo la procedura i dati complessivi di prodotto; è inoltre possibile accedere alla disponibilità del prodotto nei vari magazzini.
A fine periodo, o ad una determinata data, viene effettuata la valutazione delle rimanenze secondo i criteri L.I.F.O. e F.I.F.O. in base alle movimentazioni dell'anno e dei dati contabili storicizzati. La valorizzazione può essere effettuata prodotto per prodotto o per categorie fiscali omogenee. Sono inoltre previste le valorizzazioni a costo medio ponderato, maggiore tra gli ultimi due costi, prezzo di vendita e prezzo medio di vendita.
Una particolare funzione permette la costruzione di tabulati personalizzabili secondo le esigenze dell'utente.

Inventario

Le sofisticate funzioni implementate prevedono di:
• effettuare l'inventario per settori
• distinguere le operazioni di "conta", che richiedono il blocco delle movimentazioni, da tutte le altre, permettendo così la rilevazione delle giacenze nel settore interessato e contemporaneamente la movimentazione dei prodotti di altri settori
• operare con affidabilità e velocità l'input delle giacenze rilevate in magazzino che differiscono da quelle riscontrate a video.

Emissione documenti

Nell'ambito della procedura è possibile emettere i seguenti documenti: Documento di Trasporto, Fattura Immediata, Fattura Accompagnatoria, Fattura Differita (con riepilogo dei Documenti di Trasporto per il medesimo cliente, prodotto o periodo di consegna), Fattura/Ricevuta Fiscale, Fattura pro-forma, Fattura in Acconto e a Saldo, Autofattura, Nota di variazione, Scontrino e documenti in valuta. Per le norme riferite alla "Scheda di Trasporto", eBridge permette la stampa separata della scheda di trasporto oppure, nell'ambito del ddt / fattura accompagnatoria, la stampa delle informazioni necessarie all'interno del documento stesso. Durante la fase di emissione documenti è possibile gestire l'inserimento di nuovi clienti, prodotti e altri archivi tabellari.
La stampa avviene su modulistica standard Buffetti o può essere personalizzata su specifici tracciati utilizzando un potente editor di stampa. In presenza del modulo "Contabilità Ordinaria" o "Prima nota" è possibile la registrazione delle fatture emesse in Prima Nota.

Scadenzario attivo

A seguito dell'emissione delle fatture, la procedura aggiorna automaticamente lo scadenzario attivo e stampa le ricevute bancarie e le tratte. In questa fase è possibile accorpare per lo stesso cliente, a parità di scadenza, gli importi che scaturiscono da più fatture. Nell'ambito di questa gestione è prevista la possibilità di creazione del supporto magnetico per RI.BA. elettroniche

Sedi periferiche

Funzione utile per aziende con più sedi che eseguono, da luoghi diversi, emissione di documenti di trasporto e fatture. I dati dei documenti di trasporto generati dalle sedi periferiche, (clienti, prodotti, tabelle), vengono trasferiti in formato elettronico (es. supporto magnetico) ed elaborati in aggiornamento dalla sede centrale che eseguirà la successiva fatturazione.

Statistiche clienti, fornitori e prodotto

Tutta la base dati memorizzata fornisce statistiche a video o su carta per cliente, fornitore e prodotto. La gestione dei tracciati di stampa dei tabulati può essere personalizzata dall'utente in funzione delle proprie esigenze. Di seguito l'elenco di alcune delle principali stampe statistiche:

• Clienti e Fornitori: progressivo vendite o acquisti dell'anno in corso sia a quantità che a valore e curva vendite o acquisti mensilizzata per l'anno in corso e per l'anno precedente.
• Prodotto: progressivo vendite o acquisti dell'anno in corso sia a quantità che a valore, curva vendite o acquisti mensilizzata per l'anno in corso e per l'anno precedente, vendite per categorie clienti anno in corso e precedente, totale vendite (q.tà e valore), esistenza finale e prezzo medio d'acquisto per l'anno in corso ed i quattro precedenti.

Statistiche avanzate di vendita (clienti, prodotti e agenti) e di acquisto (fornitori e prodotti).

Stampa di report estremamente flessibili e personalizzabili che permetto di disporre di statistiche su vendite per cliente (cliente, fatturato, categoria, zona, ecc.), per prodotto (prodotto, gruppo, categoria merceologica, ecc.), per agente (agente, titolare) e per fornitore (fornitore, categoria, zona, ecc.). I dati possono avere diversi livelli di ordinamento.

Stampa etichette

Stampe di etichette per prodotti, clienti e fornitori. Oltre a tracciati già definiti, con una apposita funzione di autocomposizione è possibile personalizzare i dati da stampare. Le etichette possono essere definite nel formato e nei margini della stampa, nelle dimensioni, distanza e nel n.ro delle etichette (orizzontali e verticali). Per i prodotti, tutte le etichette permettono la stampa del codice a barre EAN-8 o EAN-13 e possono riferirsi anche ai movimenti di carico o scarico (durante l’inserimento dei movimenti di magazzino), alla spedizione (durante l’emissione dei documenti per prodotti o colli), all’inventario (durante la fase di inventario). La stampa nel formato codice a barre è prevista anche per la codifica clienti.

Contributo RAEE

Gestione del Contributo RAEE che permette, attraverso la tabella “Contributi”, la creazione automatica della riga di contributo all’interno dei vari documenti emessi ai clienti dell’azienda nell’ambito delle varie attività di promozione e vendita di prodotti (ddt, fatture, ordini ed offerte) e permetterne la relativa esposizione in stampa. La gestione si completa con il calcolo e la stampa dei contributi dei prodotti.

FATTURAZIONE

Funzionante in modo autonomo, rispetto al modulo di "Magazzino e Fatturazione" il modulo di Fatturazione non gestisce:

• Movimenti di magazzino, Magazzino Contabile e Fiscale, Multimagazzino
• Codici prodotti equivalenti
• Prodotto stagionale
• Blocco operazioni scarico negativo
• Vendita con quantità da sviluppare
• Gestione impaccatura
• Gestione volume
• Gestione prodotti kit
• Privacy margini
• Proposta prezzi acquisto
• Blocco margini profitto
• Gestione Valute
• Storno fatture su c/effetti
• Sedi periferiche

Per il dettaglio delle funzioni gestite, fare riferimento al modulo "Magazzino e Fatturazione".
Nel caso in cui l'utente decida di integrare al modulo di "Fatturazione", le funzioni sopra elencate e non gestite, può acquistare presso il Centro Servizi Buffetti specifico modulo di aggiornamento "Magazzino".


GESTIONE PROVVIGIONI AGENTI

La presenza di questo modulo permette di soddisfare meglio le necessità connesse alla gestione delle vendite e del magazzino delle piccole e medie aziende commerciali. Funzionante in presenza dei moduli di "Magazzino e Fatturazione" o "Fatturazione", la "Gestione Provvigioni Agenti" si articola in una serie di funzioni che permettono la generazione dei movimenti delle rate di provvigione, contestualmente all'emissione dei documenti di vendita o, a scelta, in modo differito.
Con "Gestione Provvigioni Agenti" è possibile classificare gli agenti in capi area o titolari e sub agenti. E' così possibile contabilizzare movimenti di provvigione complessi riferiti sia al sub agente che al capo area, in base a percentuali di provvigioni specifiche e differite.
All'interno del modulo "Magazzino e Fatturazione" o "Fatturazione" vengono, infatti, eseguite le impostazioni relative all'abilitazione della gestione agenti (archivio azienda), alle percentuali di provvigione spettanti all'agente (nel cliente, nel prodotto, nell'archivio agenti), alla priorità del calcolo da effettuare per determinare la provvigione in funzione della presenza della predetta percentuale nei diversi archivi. Il software "Gestione provvigioni agenti" si preoccupa, quindi, di elaborare, collegando queste informazioni al valore delle provvigioni spettanti a fronte del documento di vendita, lasciando all'utente la possibilità di definire se e quando considerare dette provvigioni "maturate".
In questo senso un determinato campo dell'archivio agenti consente di definire la maturazione della provvigione all'emissione del documento (sul fatturato), o a saldo di ogni singola scadenza di pagamento del documento, o a saldo di tutte le scadenze di pagamento del documento. È stato ovviamente previsto un estratto conto sintetico o analitico delle provvigioni per agente e la registrazione automatica o manuale del pagamento dei compensi.
Nell'ambito delle stampe statistiche è possibile richiedere report sulla situazione per cliente, movimenti, agente ecc.

VENDITA AL BANCO

"Vendita al Banco" è il modulo eBridge Azienda che si rivolge alle attività di vendita al dettaglio consentendo l'emissione e la stampa di scontrini e ricevute fiscali o scontrini non fiscali, correlati da una serie di specifiche funzionalità tipiche della vendita al dettaglio. Il modulo, funzionante autonomamente, ha le seguenti principali caratteristiche:

• Emissione documenti (scontrini e ricevute)
• Collegamento a registratori di cassa
• Gestione Fidelity Card
• Gestione incassi
• Gestione prodotti (codici equivalenti, barcode, impaccatura, prodotto stagionale, immagine, ecc.)
• Gestione magazzino (multimagazzino, magazzino contabile e fiscale, inventario)
• Gestione Listini
• Stampa etichetti prodotti, clienti/fornitori, spedizione, carico/scarico, inventario
• Statistiche per operatori, prodotti e clienti
• Collegamento alla contabilità eBridge
• Collegamento al modulo Varianti
• Collebamento al modulo Lotti e Partite
Rimandando alla lettura delle specifiche funzioni di gestione prodotti, prezzi, magazzino, inventario, statistiche e stampa etichette già menzionati nella parte relativa a "Magazzino e Fatturazione", riportiamo le specifiche funzionalità tipiche esclusivamente del modulo "Vendita al Banco".

Gestione Fidelity Card

Per la gestione delle vendite associata a clienti abituali ai quali viene riservato un particolare trattamento mediante applicazione di sconti al raggiungimento di un monte spesa, di punti o semplicemente perché titolare di fidelity card. Le principali caratteristiche sono:
• Codifica delle condizioni fidelity con vari criteri di applicazione punti e/o sconti e del periodo di validità.
• Gestione dei Clienti Fidelity con calcolo punti e monte spesa.
• Gestione dei Prodotti Fidelity.
• Attribuzione di una ulteriore percentuale di sconto rigo che può essere associata alla fidelity attiva, ad una particolare categoria merceologica del prodotto, ad un particolare codice gruppo\famiglia\sottofamiglia, o prelevato da un listino associato alla stessa fidelity.
• Definizione di un catalogo prodotti omaggio

Gestione Emissione Documenti

Permette l'emissione di scontrini, scontrini non fiscali e ricevute fiscali, caratterizzato da una sequenza veloce e semplificata di digitazione dati. Le principali funzioni sono:
• Gestione Corrispettivi in regime di Ventilazione e/o Scorporo in base a quanto selezionato per singola attività e filiale.
• Emissione di Ricevute Fiscali, Scontrini Fiscali e Scontrini Non Fiscali
• Emissione documenti con riferimento a cliente codificato in archivio o libero ( non codificato).
• Pagamento di tipo "contante" anche con possibilità di associare sino a due codici incasso per differenziarne il pagamento (p.e. carta di credito e cassa).
• Possibilità di registrare incassi parziali sul singolo documento o emettere documenti non incassati.
• Emissione di Note di Variazione su riferimento a Ricevute Fiscali con cliente codificato
• Gestione quantità automatica personalizzabile tra i parametri vendita al banco
• Attivazione del cliente Fidelity contestuale all'emissione del documento
• Visualizzazione, durante l'emissione del documento, dei dati fidelity del cliente selezionato.
• Consultazione, durante l'emissione del documento, del catalogo prodotti omaggio.
• Messaggi di avviso al raggiungimento monte spesa/punti.

Gestione Incassi

Attraverso la codifica degli incassi (contanti, carta di credito, ecc, ) da utilizzare durante l'emissione documenti, permette la gestione dei corrispettivi e il controllo delle movimentazioni di cassa con statistiche e selezioni per documento, incasso, operatore, data.

Gestione Operatori

Per codificare il singolo operatore addetto alla postazione di vendita, assegnando password di accesso. La selezione del singolo operatore durante l'emissione del documento consente di monitorare e verificare la situazione delle vendite ed incassi effettuati dall'operatore.

Archivio Catalogo Prodotti

Contiene l'elenco dei prodotti omaggio, comprensivo di immagine, per la gestione della fidelity card.

Nel caso in cui l'utente decida di integrare al modulo di "Vendita al Banco", le funzioni aggiuntive previste nel modulo “Vendita al Banco Touch Screen”, sotto riportate, può acquistare presso il Centro Servizi Buffetti lo specifico modulo "Upgrading Vendita al Banco Touch Screen”.


VENDITA AL BANCO TOUCH SCREEN

Il modulo Vendita al Banco Touch Screen, che si affianca al modulo Vendita al Banco sopra descritto e di cui eredita tutte le funzioni in esso presenti, permette di gestire l’emissione e la stampa di scontrini e ricevute fiscali attraverso una speciale interfaccia che consente l’utilizzo della “Modalità touch” (tocco dei pulsanti con le dita) per la selezione e movimentazione dei prodotti, delle modalità di pagamento e tutte le varie funzioni necessarie alla creazione di un nuovo documento di vendita. Il si rivolge a tutte le aziende che operano nel settore del commercio al minuto per l’erogazione di beni e servizi quali ad esempio negozi di abbigliamento, calzature, bar, tabaccherie, edicole, profumerie, ottici, ecc.. .

In aggiunta alle caratteristiche del modulo Vendita al Banco, il modulo “Vendita al banco touch screen” ha le seguenti caratteristiche principali:

  • Modalità touch screen nell’emissione scontrini, scontrini non fiscali, ricevute fiscali
  • Velocità di inserimento scontrini, scontini non fiscali, ricevure tramite la pressione degli appositi bottoni (prodotti e codici di incasso) con possibilità di effettuare configurazioni per quanto concerne l'aspetto, il colore, il font e le dimensioni dell'eventuale testo, l'immagine da associare, ecc...
  • Possibilità di configurare, anche per singola postazione di lavoro, il modello di interfaccia touch screen da utilizzare per la vendita. E' possibile, a tal proposito, scegliere tra uno dei modelli forniti in installazione del prodotto oppure crearne di nuovi adattandoli meglio alle proprie esigenze.
  • Possibilità di personalizzare la pulsantiera dei gruppi e dei sottogruppi di vendita, dei relativi prodotti e dei codici di incasso ( Contante, Bancomat, Carta di Credito, Assegni, Buoni pasto, ecc..) per la relativa attivazione nell'interfaccia di emissione del documento. La vendita dei prodotti è gestita per “aree di vendita” che dal punto di vista strettamente applicativo sono gestite tramite la tabella dei “gruppi e sottogruppi di vendita” strutturata a 3 livelli.
  • Immissione di righe di dettaglio prodotto attraverso la proposta della quantità e prezzo secondo i criteri già adottati nell’emissione documenti tradizionale o attraverso la preventiva digitazione di una quantità o di un prezzo diverso dai valori normalmente proposti.
  • Gestione dei prodotti fuori scontrino, ovvero dei prodotti che per la loro natura non sono scontrinabili o fatturabili (ad esempio: tabacchi, gratta e vinci, ricariche telefoniche, ecc..);
  • Gestione avanzata degli incassi documenti grazie alla possibilità di:
    • utilizzare i pulsanti relativi alle banconote e monete EURO oppure di digitare direttamente l’importo per l’incasso;
    • utilizzare dei codici incasso la cui selezione implica l’incasso automatico del documento, ad esempio per l’’incasso con carta di credito;
    • utilizzare dei codici incasso la cui selezione implica la richiesta di digitazione incasso, ad esempio per un incasso contanti che richiede il calcolo del resto;
    • indicare direttamente l'importo incassato per contanti;
    • calcolare automaticamente il resto in tutti i casi in cui l’importo incassato supera il netto a pagare del documento emesso.
  • Possibilità di selezionare/modificare il cliente o l’operatore anche se già sono stati inseriti dei dettagli.
  • Possibilità di utilizzo di una tastiera virtuale, attivabile tramite un apposito bottone, per la valorizzazione dei campi proposti nella fase di emissione documenti.
  • Possibilità di accedere, direttamente dalla funzione Lista dell'interfaccia touch screen, alle varie tabelle / anagrafiche disponibili per effettuare nuovi inserimenti o modifiche dei dati già presenti.
  • Possibilità di accedere nel programma di emissione documenti touch screen direttamente dal desktop, tramite un apposito link creato automaticamente dal programma non appena si attiva tale nuova gestione.

ORDINI E OFFERTE

È il modulo che permette la completa gestione delle Offerte e degli Ordini sia Clienti, che Fornitori. Il software rappresenta una integrazione funzionale al modulo "Magazzino e Fatturazione". Quest'ultimo svolge funzioni di gestione delle movimentazioni del magazzino ed emissione documenti che si vanno perfettamente ad integrare a tutte le fasi precedenti alla movimentazione dei prodotti e all'emissione dei corrispondenti documenti. La Gestione Ordini Clienti e Fornitori segue una logica funzionale molto semplice. Prevede, infatti, una "gestione offerte" per seguire le trattative con i clienti/fornitori e una "gestione ordini" per l'acquisizione/invio degli ordinativi di acquisto/vendita delle merci. In particolare la gestione di questi rapporti con i clienti e i fornitori può prevedere l'emissione o la ricezione di un'offerta riguardante prodotti, la quale può successivamente trasformarsi in un ordine. A fronte di tali ordini l'azienda effettuerà una o più consegne di prodotti accompagnate dai documenti fiscali (Documento di Trasporto o Fattura). La Gestione Ordini Clienti e Fornitori consente di effettuare tutte queste operazioni, dando la possibilità di sospendere o annullare tanto le offerte, quanto gli ordini.

Offerte clienti

Per acquisire un ordine da un cliente l'azienda offre un prodotto o una serie di prodotti alla clientela a determinate condizioni di vendita, anche diverse da quelle usualmente praticate. I destinatari di queste offerte possono essere sia clienti abituali, o un gruppo più vasto di clienti potenziali memorizzati in uno specifico archivio.

Offerte da fornitori

La consultazione delle offerte ricevute dai fornitori può essere molto utile quando l'utente deve scegliere il fornitore a cui inviare un ordine di acquisto. È possibile memorizzare un'offerta che, per ragioni particolari, deve essere disponibile in momenti successivi. Le offerte memorizzate possono essere consultate o possono trasformarsi in ordini; in questo caso la procedura fornisce all'utente la possibilità di verificare eventuali altre offerte, riguardanti uno o più prodotti già presenti in archivio.

Quotazioni a fornitori

In aggiunta alle precedenti funzioni, si possono gestire le richieste di quotazione dei prezzi dei prodotti da acquistare. La procedura consente la richiesta ai fornitori dei prezzi di qualsiasi prodotto, nello stesso modo e con gli stessi criteri della formazione delle offerte inviate ai clienti. Le richieste di quotazione possono essere memorizzate per successivi utilizzi o consultazioni.

Gestione Ordini

La procedura consente di raggruppare più ordini emessi allo stesso cliente o inviati al medesimo fornitore, producendo in automatico un unico documento.
La registrazione degli ordini permette di ottenere stampe di diverso tipo come ristampe su modulo, tabulati su tracciati variabili, stampe di controllo per verifica della disponibilità del prodotto.
Durante le varie fasi del processo aziendale gli ordini registrati possono trovarsi in diverse posizioni e possono assumere così stati diversi. In questo modo è possibile seguire e gestire tutto l'iter che caratterizza un ordine dal momento della sua generazione sino alla sua estinzione/evasione.
È inoltre possibile assegnare ad un ordine un grado di "priorità" sulla base delle diverse esigenze dell'utente.

LOTTI E PARTITE

Il modulo Lotti e Partire, trasversale a quelli esistenti, consente di gestire e movimentare i prodotti la cui quantità è lottizzata e riferita ad una specifica partita di acquisto o produzione, con finalità gestionali e di controllo.
Offre anche la possibilità di adempiere al regolamento CEE nr. 178/2002 in materia di rintracciabilità alimentare e dei mangimi.
Tale modulo consentirà di assegnare ai prodotti uno o più lotti, a cui può anche essere associato un codice partita, e di gestirne la relativa movimentazione (sia del ciclo attivo che passivo) nei vari contesti di movimentazione della merce (gestione movimenti, gestione documenti e gestione ordini) con l’aggiornamento automatico dei progressivi (quantità) nelle relative schede numeriche (o contabili). Il modulo Gestione Lotti e Partite, è vincolato alla presenza di”Magazzino e Fatturazione” o “Vendita al Banco”.

Di seguito riportiamo, in maniera sintetica, le principali caratteristiche del modulo:

Attivazione

A livello di singola azienda e di singolo codice prodotto. Per quanto riguarda l’attivazione nelle anagrafiche prodotti, è possibile utilizzare anche il programma di utilità “Variazione multipla prodotti” che permette l’attivazione selettiva dei prodotti in base alle selezioni ed ai criteri disponibili.

Anagrafica Lotti

Permette l'emissione di scontrini, scontrini non fiscali e ricevute fiscali, caratterizzato da una sequenza veloce e semplificata di digitazione dati. Le principali funzioni sono:

• Scheda Anagrafica : prevede un campo codice identificativo del lotto di 35 caratteri e la relativa descrizione, con possibilità di indicare anche la data di creazione, la data di scadenza, lo stato del lotto (Disponibile, Non Disponibile, Sospeso), il codice Lotto del fornitore, il codice Partita, alcune righe di note, ecc...
• Scheda Contabile : che contiene i Progressivi numerici aggiornati automaticamente con la movimentazione del lotto (esistenza, assegnato, ordinato, progressivi carichi, progressivi scarichi, ecc... )

Anagrafica Magazzino-Lotti

Ovvero la scheda contabile relativo al lotto movimentato nel magazzino selezionato.

Anagrafica Partite

Prevede un campo codice identificativo della partita di 35 caratteri e la relativa descrizione con possibilità di indicare anche la data di creazione e delle righe di note e con la funzionalità di visualizzazione (ed accesso alle relative anagrafiche) dei lotti a cui la stessa è stata associata.

Archivio Catalogo Prodotti

Contiene l'elenco dei prodotti omaggio, comprensivo di immagine, per la gestione della fidelity card.

Gestione obbligatoria o facoltativa delle Partite

Gestita a livello di azienda, consente di richiedere obbligatoriamente o meno il codice partita da assegnare ai nuovi lotti che saranno creati.

Generazione automatica del codice Lotto e del codice Partita

In base a delle specifiche di generazione personalizzabili dall’utente e da prevedere a livello di parametri azienda e di prodotto.

Griglia di movimentazione lotti

Con la sua interfaccia immediata e funzionale permette di accedere alle varie funzionalità di controllo e visualizzazione della disponibilità, di controllo congruenza tra la quantità del dettaglio prodotto e quella della griglia, di selezione, di modifica e di creazione di codici lotti (attraverso l’accesso, tramite tasto F8, direttamente alla relativa anagrafica o sfruttando la modalità di inserimento veloce con la semplice selezione di un codice inesistente o, infine, con la funzione di duplicazione lotti), di visualizzazione dei lotti per il prodotto selezionato (con possibilità, se si attiva la Lista “avanzata” tramite il tasto F5, di effettuare ordinamenti per codice, descrizione, data creazione o data scadenza lotto).

Registrazione e stampa dei dettagli lotti

Nei vari contesti di movimentazione (gestione movimenti, documenti ed ordini) e negli inventari.

Inventario “solo lotti” per l’allineamento delle esistenze dei lotti a quella dei rispettivi prodotti

Esigenza sentita, questa dell’allineamento delle esistenze, soprattutto dopo la fase di attivazione a lotti per i prodotti già movimentati e che, pertanto, presentano un’esistenza di magazzino.

Stampe di controllo quadratura esistenze lotti-prodotti

Per la verifica di eventuali squadrature nei progressivi delle schede numeriche dei prodotti (e relativi magazzini) e lotti (e relativi magazzini).

Ricostruzione progressivi lotti

Per la ricostruzione, in modo analogo a quanto previsto per i prodotti, dei vari progressivi numerici in base ai movimenti di magazzino ed ordini posti in essere per il singolo lotto e magazzino lotto.

Stampa rintracciabilità lotti e partite

Per ottenere l’elenco delle movimentazioni generate dalla gestione movimenti di magazzino e/o dalla gestione documenti e/o dalla gestione ordini di ciascun lotto con vari criteri di ordinamento (per codice lotto interno, per codice lotto fornitore o per codice partita di appartenenza) e di selezione (data di creazione lotto, stato lotto, causali di magazzino, clienti, fornitori, data operazione, ecc..).

VARIANTI

Il modulo Varianti, trasversale a quelli esistenti, si rivolge al target abbigliamento, calzature, ferramenta, colori e più in generale quando l’utente tratta prodotti con varianti (p.e. taglie e colori)
Di seguito riportiamo, in maniera sintetica, le principali caratteristiche del modulo:

Definizione dei profili

Definizione dei profili (ovvero le tipologie di varianti ed i relativi codici elementi) da associare ai vari prodotti con variante (“padre”), con possibilità di gestire, per singolo profilo, fino a quattro tipologie di varianti (esempio di profilo a quattro livelli : “Taglia + Colore + Modello + Tessuto”).

Generazione prodotti

Generazione (automatica e/o manuale) di prodotti varianti (“figli”), partendo da un prodotto con variante (“padre”), nel rispetto delle specifiche definite nel suo profilo.

Filtri e ricerche

Nell’ambito dei vari programmi sono attivi ricerche e filtri avanzati appositamente previsti per i prodotti varianti; la movimentazione degli stessi è facilitata dall’utilizzo una specifica interfaccia che agevola e velocizza le operazioni di inserimento.

Prezzi e scorte per prodotti varianti

E’ possibile adottare, per singolo prodotto “figlio”, una politica di prezzi o di scorta minima differenziata rispetto a quella prevista per il prodotto “padre”.

Statistiche per varianti

Tramite apposite stampe, è possibile monitorare il venduto per profilo, per prodotto “padre” e per singola variante con riferimento ad un periodo selezionato e con esposizione dei dati per mese, giorno, settimana o per l’intero periodo indicato.

Controllo delle giacenze

Visualizzazione delle esistenze dei prodotti con variante o dei profili con diverse modalità espositive ed in base all’ordinamento delle tipologie di variante selezionato.

Integrazione agli archivio prodotti già esistente

E’ possibile, per chi già utilizza eBridge, trasformare (o convertire) in prodotti varianti le schede anagrafiche dei prodotti già create ed utilizzate prima dell’acquisto di tale modulo aggiuntivo.

DISTINTA BASE

Il modulo, vincolato alla presenza del modulo di “Fatturazione e Magazzino”, si rivolge alle piccole aziende che hanno bisogno della gestione della distinta base con elencazione di prodotti semilavorati e materie prime ed evidenziazione dei costi a preventivo e a consuntivo. La movimentazione della distinta base permette la gestione del magazzino per gli impegni, gli scarichi dei componenti la distinta base, il carico dei prodotti semilavorati (con scarico dei componenti del semilavorato) e il carico del prodotto distinta base, monitorando contestualmente l’andamento dei costi. Il modulo si completa con funzioni per il calcolo dei fabbisogni e generazione dell’ordine a fornitore (se presente il modulo “Offerte e Ordini Clienti e Fornitori”), e stampe di verifica tra costi preventivati e costi consuntivati. Il modulo Distinta Base si integra con i moduli Gestione Lotti e Gestione Varianti gestendo prodotti con lotti o varianti.

Principali funzioni

Distinta base

· Distinta base fino a un massimo di 10 livelli
· Gestione dalla versione della Distinta base
· Data creazione e fine validità
· Note aggiuntive
· Definizione del lotto minimo di movimentazione
· Applicazione di una percentuale o valore di maggiorazione per determinare il costo effettivo del prodotto
· Copia della distinta base

Prodotti componenti la distinta base

· Definizione della quantità dei componenti in percentuale o fissa
· Definizione dei componenti materie prime, prodotti finiti, semilavorati e sfrido
· Data fine validità
· Definizione del criterio di valorizzazione (costo ultimo, medio, fisso, prezzo di acquisto o medio di vendita)
· Definizione del magazzino di scarico

Movimentazione della distinta base

La “scheda di movimentazione” rappresenta la consolle di movimentazione di una distinta base, nella quale è riportato l’elenco di tutti i componenti previsti con la possibilità di poter effettuare qualunque tipo di modifica, ad esempio sulle quantità o sull’elenco degli stessi componenti, rispetto alla composizione originaria della Distinta base. Dalla scheda di movimentazione è possibile:

· eseguire il calcolo e la stampa del fabbisogno
· generare l’archivio con il fabbisogno per la creazione automatica dell’ordine a fornitore
· impegnare in magazzino tutti i componenti
· stampare la scheda per eventuali controlli
· apportare qualsiasi variazione ai componenti indicati nella scheda
· creare il movimento di carico del prodotto intestatario della distinta base
· creare i movimenti relativi allo scarico componenti prodotto finito,
· creare i movimenti relativi al carico dei componenti di tipo “sfrido”
· creare i movimenti di carico dei semilavorati con la conseguente creazione dei movimenti di scarico dei relativi componenti

Qualsiasi “scheda di movimentazione” può essere modificata, cancellata, rettificata e stampata con l’aggiornamento in tempo reale dei movimenti di magazzino da essa dipendenti.

Determinazione costo componenti

Sia il costo dei prodotti componenti che del prodotto distinta base sono gestiti sia in fase di preventivazione che di consuntivazione in base a diversi criteri di rilevazione automatica e con possibilità di assegnazione manuale. Entrambi i costi, preventivo ed effettivo, sono disponibili nelle varie stampe.

Stampa dell’implosione della distinta base

Per individuare in quali distinte base è presente il determinato componente

Integrazione con Gestione Lotti e con Gestione Varianti

Sia il prodotto distinta base che i suoi componenti possono essere dei prodotti gestiti con lotti o con varianti.