News

Rimani aggiornato sulle novità del settore.

(0 Voti)

Lo Spesometro 2017 (COMUNICAZIONE DATI FATTURE)  è la novità contenuta nel decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017 che prevede l’obbligo per i soggetti passivi IVA di trasmettere i dati delle fatture emesse e ricevute non più una volta l’anno ma ogni 3 mesi con prima scadenza 16 settembre 2017 (relativa I semestre) L’obiettivo del governo con l’introduzione del spesometro trimestrale analitico, è quello di combattere la grandissima evasione fiscale in tema IVA e di conseguenza aumentare il gettito dello Stato e dall’altro prevedere delle misure come il credito d’imposta, a favore dei contribuenti, che si vedranno aumentare i costi, visto i nuovi adempimenti delle 2 comunicazioni.

Il nuovo spesometro deve contenere i seguenti dati:

  • Dati identificativi dei soggetti con i quali si sono svolte le operazioni;
  • Data e numero delle fattura;
  • Base imponibile;
  • Aliquota applicata;
  • Imposta,
  • Il tipo di operazione.

Le informazioni da trasmettere sono quelle relative:

  •  alle fatture emesse, indipendentemente dalla loro registrazione;
  •  alle fatture ricevute e alle bollette doganali,  comprese le fatture ricevute da soggetti che si avvalgono del regime forfetario o in regime di vantaggio comprese fatture reverse charge;
  •  alle note di variazione delle fatture di cui ai precedenti punti.

Sono quindi esclusi:

  • gli scontrini;
  • le ricevute fiscali;
  • le “schede carburante”.

Il software Buffetti Fatture Emesse/Ricevute è stato realizzato seguendo le specifiche rese disponibili dall’Agenzia delle Entrate con il Provvedimento n. 182070 del 28 ottobre 2016. Il software, inserito nella linea Modelli di Comunicazioni, automatizza e semplifica le operazioni necessarie ad eseguire gli obblighi di comunicazione.

 

 

 

Letto 358 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Agosto 2017 16:55

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.